I protagonisti di novembre
3 dicembre 2018
La saggezza di Mattarella
18 dicembre 2018

ELITE COSI’ L’IMPRESA ATTRAE INVESTIMENTI

Luca Peyrano

Luca Peyrano

Questo l’articolo che mi ha chiesto Il Mattino per il suo speciale sul Sud (il pdf a questo link: http://new.ecostampa.net/imm2pdf/Image.aspx?imgatt=8YAP8M&imganno=2018&imgkey=B1V1EAHNX4POL&tiplink=3).

Sono più di 112 le società del Sud, che rappresentano un fatturato aggregato superiore ai 7 miliardi di euro e più di 29 mila dipendenti, ammesse ad ELITE, il programma internazionale del London Stock Exchange dedicato alle aziende ambiziose con un modello di business solido e una chiara strategia di crescita.

Numeri che dimostrano come anche grazie ad ELITE l’economia del Sud si apre al mondo e che la buona finanza è il presupposto del successo. Un programma importante che vede fare sistema le istituzioni e il mondo della finanza e della consulenza a supporto dell’economia reale del Paese.

Nato da Borsa Italiana nel 2012 il progetto è cresciuto in Italia anche grazie alla collaborazione di Confindustria, che quando Vincenzo Boccia era presidente della Piccola Industria ha sposato e supportato ELITE con un’ambizione dichiarata . “Occorre- diceva Boccia nel suo discorso di insediamento da Presidente di Confindustria nel 2016- far diventare il progetto ELITE la grande vetrina per le nostre imprese per attrarre investitori istituzionali italiani e stranieri.”

Ed ELITE è diventato programma di successo che in questi giorni ha raggiunto le 1000 aziende partecipanti provenienti da più di 30 paesi di Europa, Africa, America Latina, Medio Oriente e Stati Uniti.

“In soli sei anni- spiega il ceo di ELITE Luca Peyrano– ELITE è diventato un programma globale . Abbiamo definito un nuovo modello di relazione con gli imprenditori, dove le esigenze dell’impresa sono al centro e dove si privilegia il contenuto alla forma, la semplicità alla burocrazia. Abbiamo un atteggiamento neutrale e indipendente rispetto alle scelte di finanziamento e apertura al mercato dei capitali dal parte delle aziende siano esse la quotazione, l’emissione di un bond, l’apertura a un private equity. In ELITE si viene prima di tutto per crescere e la finanza rimane al servizio delle idee e delle ambizioni di crescita dell’impresa.”

E le imprese del Mezzogiorno hanno saputo cogliere l’opportunità. “Per Irritec- spiega Giulia Giuffrè, azionista dell’azienda siciliana- ELITE ha rappresentato un’importante occasione per supportare la nostra crescita e la partecipazione all’ELITE Basket Bond l’anno scorso ha dato un’ulteriore impulso per raggiungere i nostri obiettivi.”

Ed ELITE ha saputo diventare un modello a livello globale anche grazie al Basket Bond, un’emissione obbligazionaria a 10 anni che ha coinvolto 10 società ELITE, di cui tre del Sud (oltre ad Irritec le campane Svas Biosana e Tecnocap) per un ammontare complessivo di €122 milioni che ha visto come principali investitori principali investitori dell’operazione la Banca Europea degli Investimenti (BEI) e Cassa Depositi e Prestiti (CDP).

Ma qual è il segreto del successo di ELITE? “La ricetta per la crescita si basa su ingredienti semplici che dosati nel modo corretto possono davvero fare la differenza: strategia e visione, organizzazione, qualità e innovazione, mercati e internazionalizzazione e accesso alla finanza” spiega la responsabile di ELITE per l’Italia e l’Europa Marta Testi .

“Oggi bisogna avere – dichiara il fondatore di Protom Fabio De Felice– la capacità di tradurre il sogno imprenditoriale in una chiara visione declinata poi in una strategia da perseguire tutti i giorni per crescere è il punto di partenza di un percorso di crescita di successo.”

Secondo fattore imprescindibile è certamente quello umano. “Una strategia brillante e vincente sulla carta non esiste- spiega Carmine Esposito di Epm– se non ci sono poi le persone e un’organizzazione pronte a realizzarla, tutti i giorni, passo dopo passo.”.

Ad accomunare le aziende ELITE come qualità e innovazione del prodotto o del servizio siano al centro del business delle aziende. “Strategia e persone,- spiega il fondatore di Tecno Giovanni Lombardi- possono fare la differenza, ma senza un prodotto o un servizio di alto valore, basato su forte innovazione e ricerca spasmodica della miglior soluzione per risolvere un bisogno del cliente finale, sarebbe difficile crescere in modo importante. Una crescita a cui puntiamo con ELITE anche grazie ad una strategia di acquisizioni.”

Le società ELITE sono fortemente internazionalizzate e hanno colto, in alcuni casi in anticipo rispetto ai player del proprio settore di riferimento, la necessità di competere a livello globale perché in un contesto come quello attuale il mercato domestico non sempre può garantire tassi di crescita interessanti.

“Oggi le aziende – commenta Lucia Forte, direttore amministrativo e finanza della pugliese Oropan – non possono prescindere da un’attenta analisi dei mercati di sbocco sui quali vendere il proprio prodotto o servizio e i canali con i quali raggiungerli. La scelta del proprio mercato di riferimento è un elemento cruciale per la crescita così come la modalità con cui raggiungerli.”

Ma per raggiungere questi obiettivi le aziende non possono prescindere dall’accesso alla finanza. “Crediamo in ELITE-dichiara il Presidente dell’Unione Industriali di Napoli Vito Grassi che è in ELITE anche con la sua Graded– consapevoli che progetti a lungo termine devono basarsi su una finanza altrettanto di lungo termine.”

Una finanza che per alcuni imprenditori significa anche strutturarsi per pensare un domani alla quotazione.
“Siamo da sempre- spiega il ceo della pugliese GTS Alessio Muciaccia– su un sentiero di crescita per cui vediamo la Borsa come uno strumento positivo per raggiungere i nostri obiettivi. Ed ELITE è stato per noi un passaggio essenziale. In ELITE abbiamo avuto modo di intessere relazioni con altre aziende, di condividere esperienze e perché no anche di fare business.”

Iscriviti alla Newsletter









Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi