Hanno detto di me

Roberto Race ha superato se stesso, le polemiche sulla flessibilità presunta che spesso altro non è che precarietà imposta e anche i dibattiti sulle società liquide. Scriveva Jeremy Rifkin nel suo maggior successo - L’era dell’accesso, che la proprietà era destinata al declino e che le chiavi della società moderna sarebbero state sempre di più l’accesso ai servizi (tradotto in linguaggio analogico l’affitto). Roberto sembra aver convertito l’idea di Rifkin adattandola al mondo del lavoro e trasformandola in una società, la Race Communication. A giudicare dal curriculum la figura del professionista in affitto - in realtà anche formalizzata in tante aziende con i famosi contratti a progetto - ha funzionato.

Massimo Sideri su Il Corriere della Sera

148a6217
roberto-race-ad-un-convegno
Giornalista e guru della comunicazione strategica d'impresa

Il Mattino

Uno dei più accreditati consulenti di strategia di impresa e di comunicazione per multinazionali e pmi.

Adnkronos

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi