Serena Ucelli: L’innovazione? Non si impara a scuola o all’università
14 gennaio 2020

Massimo Bruno: l’innovatore è un lungimirante

“La fortuna non esiste: esiste il momento in cui il talento incontra l’opportunità” è la frase di Lucio Anneo Seneca che meglio rappresenta lo stile manageriale di Massimo Bruno.
Nato a Napoli nel 1965, si è laureato con lode in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche e in Farmacia presso Università “La Sapienza “di Roma dove ha conseguito anche un Dottorato di Ricerca in Scienze Farmaceutiche. Per alcuni anni si è occupato di igiene del lavoro in Agip Petroli e dal 1999 è in Enel dove si è interessato dapprima delle tematiche ambientali e dal 2004 ha iniziato a lavorare nei rapporti istituzionali.
Oggi è il Responsabile della Sostenibilità e Affari Istituzionali di Enel.

Chi è innovatore per te ? Perché?
Un innovatore è qualcuno che cerca di raggiungere obiettivi ambiziosi anche in presenza di qualche avversità.
Un vero innovatore non deve aver paura di sbagliare, deve vedere oltre il risultato a breve termine avendo una visione più lungimirante possibile.

Qual è innovazione che cambierà il mondo nei prossimi anni ?
La prossima….

Qual è il ruolo di un leader in un’organizzazione ?
E’ una persona che deve sapere lavorare in team, deve fare emergere le forze positive di tutti e deve sapere coniugare al meglio le diverse esigenze aziendali.

Una persona che ti ha lasciato il segno nella tua vita ?
Tante persone… credo che tutti, nel bene o nel male, ti lasciano un segno da cui bisogna trarre il migliore insegnamento possibile.

La tua più grande paura/la tua più grande speranza?
Il futuro dei nostri figli che spero possa essere bello come il nostro presente.
Sempre i nostri figli… sono il nostro elisir di lunga vita…. In fondo sono loro il vero segreto per essere immortali……

Il tuo progetto di lavoro attuale e quello futuro ?
Il lavoro che faccio attualmente è secondo me il più bello del mondo. In futuro spero di potermi dedicare ai miei hobby, in particolare la campagna…..

La cosa che ti fa più emozionare e quella che ti fa arrabbiare
Sono facilmente emozionabile ….. preferisco fare regali che riceverli……
Mi fa arrabbiare quanto tempo perdiamo nella nostra vita in discussioni inutili.
Come diceva un mio vecchio maestro: “non ti far rubare il tempo dai ladri…..”.

Iscriviti alla Newsletter









Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi